Monreale

Posta a 320 metri sul livello del mare, dista 7 km da Palermo. La storia di Monreale ha le sue radici nel Medioevo, quando nel 1171 il re Guglielmo II sogno’ la Vergine Maria che gli svelava il luogo in cui avrebbe trovato il tesoro nascosto da suo padre. Il re avrebbe dovuto usare parte di questo tesoro per la costruzione di una chiesa in suo onore. Non fu ritrovato alcun tesoro, ma Guglielmo II inizio’ ugualmente la costruzione della Chiesa di Monreale, dedicata a Santa Maria Nuova. Il Duomo rappresenta la sintesi tra culture molto diverse tra loro, amalgamando le capacita’ costruttive del mondo nord europeo, musulmano e bizantino.

 

La chiesa si presenta con caratteristiche tipiche di una basilica e con il tipico presbiterio triabsidato di discendenza bizantina. Seimila metri quadrati di mosaici fanno del Duomo di Monreale il monumento con il piu’ vasto ciclo musivo del XII secolo.