Dozza

Dozza – il borgo della regione Emilia-Romagna (Italia), appartiene alla Provincia di Bologna. Dozza è considerato uno dei più caratteristici borghi medievali dell'Appennino tosco-romagnolo, con la maestosa rocca sforzesca. Nel 1150 Dozza divenne libero Comune essendo prima l`autorita` amministrativa del governo bizantino nell`Esarcato d`Italia. Durante cinque anni, dal 1494 al 1499, Girolamo Riario tenne il feudo, e la sua moglie, Caterina Sforza, ha deciso di dotare Dozza della rocca e delle mura difensive che la circondano ancora oggi. Dopo il breve dominio di Cesare Borgia, Dozza ritornò allo Stato della Chiesa (rappresentando a turno la regione Romagna e la regione Ravenna). Dal 1859 divenne il municipio della regione di Bologna. Ogni primavera nella citta` si svolge il festival del vino. Dei monumenti e` molto notevole la Rocca Sforzesca. E` conservata in ottimo stato sia esternamente che all`interno, percio` e` possibile osservare gli interni maestosi, incluso i mobili, i dipinti ed arazzi, visitare le prigioni con strumenti di tortura e la sala delle armi. Degli edifici religiosi e` particolare la Parrocchia con il dipinto della Madonna datato 1492.