Acireale

Acireale

Acireale e’ situata sulla costa orientale della Sicilia, ai piedi del Monte Etna e vicino alla foce del fiume Aci. Secondo la mitologia, Aci era un pastore innamorato della ninfa Galatea di cui, a sua volta, era innamorato il ciclope Polifemo. Quest’ultimo uccise l’avversario colpendolo con una roccia; gli dei, impietositi, trasformarono il suo sangue nel fiume Aci.

La storia della citta’ fu segnata da varie conquiste e devastazioni causate non solo dalla mano dell’uomo, ma anche dalle eruzioni dell’Etna. L’aspetto attuale della citta’ risale solo al XVIII secolo, dopo il terremoto del 1693. Accanto alle strutture bizantine e arabe, sopravvissute al disastro, ci sono molti edifici in stile barocco.

Sotto i bizantini, a difesa delle incursioni saracene, fu munita di un castello chiamato Akis, che verso la fine del IX secolo servi’ da rifugio agli abitanti.

 

Oggi e famosa per la sua Cattedrale in stile neogotico, la Basilica dei Santi Pietro e Paolo e la Basilica di San Sebastiano.